0
Shares
Pinterest WhatsApp

Da tempo ci stiamo interrogando sulla vita che ci aspetta alla fine della pandemia, sul nuovo modo che avremo di stare in gruppo, di consumare un aperitivo insieme, di viaggiare.

E le ultime statistiche lasciano ben sperare sulla possibilità di ricominciare presto a vivere non più ossessionati dal COVID.
Quando nacque il web, negli anni ‘90, tutti predissero che finalmente avremmo potuto vivere isolati, connessi alla rete e lontani dalle grandi città.

Durante l’estate dello scorso anno, si diffusero scenari di stravolgimento della vita e del lavoro in città: smart working a manetta, iperconnessione e vita nei grandi spazi attorno alle vecchie cittadine, che in pochi decenni si sarebbero riconvertite a una architettura “nuovamente orizzontale”.

Ma da qualche settimana il modello di smart inizia ad essere mediato, ridefinito, smorzato, riportato verso un’idea ibrida di lavoro a distanza.

E probabilmente non è un caso, ma c’è una ragione precisa dietro questo ripensamento: la rete è un formidabile strumento per stare connessi se non ci si può incontrare, per informarsi all’infinito, per comunicare, ma, in fondo, siamo esseri sociali; per essere felici abbiamo bisogno degli altri.

Senza gli altri siamo ogni giorno che passa infinitamente più poveri, di idee.

Come ci raccontano gli esperti, “siamo animali, non piante”.

La differenza principale fra un animale e un vegetale, infatti, è il movimento: gli animali sono “animati” e vanno in cerca del cibo per avere energia; le piante sono ferme e cercano nel terreno dove sono le risorse per crescere.

Finalmente, dopo un lungo, lunghissimo periodo di blocco, ripartono le grandi manifestazioni e, tra queste, il Web Marketing Festival (15-17 luglio).

E il WMF sará per me, un motivo forte, importante, per rientrare nel Mood creativo che sentivo ormai lontano.
Ritornare nel festival riminese sará innanzitutto re-incontrare tanti amici, ritrovare personaggi importanti del marketing, ma probabilmente, cosa più importante, trovare il tempo e le condizioni per ripartire a pensare a piccoli e grandi temi, in una sorta di lunga sessione di brainstorming collettivo.

E come ogni anno, ritroverò a Rimini un gruppo eterogeneo, festoso, e divertente di colleghi, amici e allievi, desiderosi come me di essere travolti dall’onda di piena di modelli, frammenti, suggestioni, immagini dal futuro.

Ci vediamo al Web Marketing Festival!

Web Marketing Festival

2021 – We Make Future

Acquista il tuo biglietto: https://www.webmarketingfestival.it/ticket/

15 · 16 · 17 LUGLIO / Rimini & Online

Previous post

I 10 profili Digital più richiesti

Next post

5 strategie di neuromarketing per il tuo e-commerce