0
Shares

Freddo a Torino, neve, voglia di uscire praticamente inesistente, ma al Pala arriva un Bluesman non da ridere, Zucchero Fornaciari. Ennesimo Sold Out per Torino, che rende omaggio all’artista Emiliano, con calore d’altri tempi._mg_5832

Si spengono le luci, sale sul palco e squarcia subito l’atmosfera con la sua potentissima voce, ne resto sempre affascinato. Impressionante il palco, la sua band, la carica che ad ogni singolo brano sprigiona. In 10 minuti il freddo entrato nelle ossa è svanito, devo togliermi la camicia e restare in t-shirt, sono ammaliato dalla sua grinta! Un pezzo dietro l’altro, la sua musica, la sua storia, i miei ricordi, il suo blues!

_mg_6017Lo fotografai solo un anno fa al Teatro Ariston in occasione del Festival di Sanremo, ma rivederlo dal vivo è sempre magia pura, e soprattutto nell’era dei finti rapper, benvenga un vintage alla Zucchero!

Previous post

Umberto Tozzi, 40 anni che ti amo

Next post

Gianni Morandi a Torino