4
Shares

Il Grattacielo Lancia resta uno degli edifici più alti di Torino, ubicato in via Vincenzo Lancia, nel quartiere Borgo San Paolo.

Costruito tra il 1954 e il 1957, il grattacielo fu acquisito nel 1969 dalla FIAT insieme a tutta la produzione Lancia e restò di proprietà della casa torinese fino al 2005. Ulteriori modifiche portarono alla riorganizzazione degli spazi interni, variandone anche la destinazione d’uso da commerciale a residenziale.

L’edificio è uno dei simboli della città, costituendo il potenziale riferimento del nuovo quartiere residenziale sorto recentemente nell’area, a seguito della demolizione dell’obsoleta area industriale Lancia.

Oggi le officine sono state chiuse, cosi come il resto della produzione è stata delegata alla Fiat e Lancia risulta essere solo un marchio.

Si racconta che nei suoi sotterranei vi fossero stati ammassati molti prototipi e auto di studio Lancia, brevetti, ed auto di serie.

Nel 2004 Fiat auto vendette tutto il grattacielo ad una filiale del gruppo IBM. Dopo una serie di vicissitudini, che ne hanno minato il rilancio, il palazzo è stato acquisito da GTT (Gruppo Torinese Trasporti).

Previous post

Abbazia di Vezzolano: da Carlo Magno ai giorni nostri

Next post

Kawasaki: fine di un’epoca con la W800 “Final Edition”