3
Shares

Ci sono parole comuni nella vita di molti di noi, come “bug”, calcolatore automatico, COBOL, che sono nate grazie al lavoro ed all’intelligenza di una donna speciale: Grace Hopper.

Strana storia quella di Grace Murray Hopper, matematica, informatica e militare statunitense.

grace-hopper-1

Nata agli inizi del ‘900, sin da bambina Grace mostra una naturale propensione per la matematica e una spiccata curiosità scientifica: all’età di sette anni, incuriosita dal funzionamento delle sveglie, ne smonta sette per studiarne le parti interne. I genitori la incoraggiano a coltivare la sua passione per la matematica.

Dopo una brillantissima carriera accademica, culminata con l’insegnamento universitario, nel 1943 lascia la cattedra ed entra come volontaria nella marina militare degli Stati Uniti.

Proprio nella Marina, col grado di tenente, al Bureau of Ships Computation Project della Harvard University, lavora come programmatrice allo sviluppo dell’Harvard Mark I, il primo calcolatore digitale automatico della storia.

grace-hopper-2

Dopo la guerra, nel 1947, mentre vengono eseguiti dei test su un nuovo calcolatore, il Mark II, una falena resta intrappolata in un relè, impedendone il funzionamento.

E’ così che si dichiara il primo bug informatico della storia, su un quaderno a quadretti dalla copertina stampata di rosso.

Grace risolve “fisicamente” il problema, asportando la falena e registrandola direttamente nel suo quaderno di appunti, attualmente conservato presso il National Museum of American History, a Washington.

9 settembre del 1947,

«1545. Relay #70 Panel F (moth) in relay. First actual case of bug being found».

LA falena incollata sul quaderno di appunti del team di Grace Hopper
LA falena incollata sul quaderno di appunti del team di Grace Hopper

La straordinaria “regina dell’informatica” o “grande signora del software”, così veniva chiamata Grace, fu successivamente anche la progettista del linguaggio COBOL, utilizzatissimo per la programmazione di sistemi bancari (il Bancomat si basa su un sistema realizzato in COBOL).

 

 

Previous post

Le corde di pianoforte che guidavano i fari DS

Next post

Il mitico Pippo blu e la mostra che racconta il genio Armando Testa